Come regolare la barba

Regolare la barba è molto importante per far si che si armonizzi con il viso, che questa sia lunga o corta, i peli devono essere ben curati e tenuti in ordine in modo da dare una bella immagine all’esterno.

Che la si voglia tenere lunga o corta o una via di mezzo, bisogna utilizzare, oltre che i rasoi, creme e lozioni per mantenere il viso fresco e i peli morbidi e piacevoli al tatto e alla vista e poi si può passare alla regolazione della barba.

Di seguito spiegheremo proprio come regolare la barba, quali sono i passaggi da seguire e cosa utilizzare per ottenere un risultato ottimale.

La prima cosa da fare è quella di lavare la barba, calamita naturale di tutto ciò che è presente nell’aria, per farlo utilizzare dello shampoo apposito, evitando prodotti che irritano la pelle o che rischino di seccarla.

Se la barba è lunga, bisogna pettinarla rimuovendo i nodi, in questo modo sarà molto più semplice passare alla sua regolazione.

Per farlo bisogna utilizzare un regolabarba, in commercio è possibile trovare i migliori regolabarba per ogni tipo di barba, un pettine, un asciugamano e dei prodotti appositi per la cura della barba.

Nel caso la barba sia corta, si può iniziare a radersi utilizzando direttamente il regolabarba, per tenerla corta si adotta una misura che varia dalla 3 alla 5, se invece, si vuole tenerla più lunga, meglio utilizzare un rasoio elettrico, che permette di regolare i peli fino a 25-30 millimetri.

Dopo aver accorciato la barba in maniera uniforme, bisogna ultimare il lavoro definendo i vari contorni, in particolare, prestare attenzione alla parte presente sul collo, se si desidera un effetto più sfumato, utilizzare il regolabarba tagliando i peli ad altezza 3 e poi 2 quando ci si avvicina al pomo d’Adamo, infine, terminare il lavoro soffermandosi su baffi e mascella.

Terminata la procedura, non resta che trattare la barba con qualche crema apposita post rasatura, che la renderà ancora più morbida e piacevole, si consigliano prodotti idratanti che evitano che i peli e la pelle si secchino, creando un effetto poco gradevole.